09/11/09

l'immunità, de gasperi e togliatti

DEMOCRAZIA INQUINATA 14
minzolini (direttore tg1 - raiuno): "...la costituzione che ingroia vuole salvaguardare almeno su un punto sostanziale non è quella originale. nella carta infatti, insieme all'autonomia della magistratura, i padri costituenti, cioè i vari de gasperi e togliatti, inserirono l'istituto dell'immunità parlamentare: non lo fecero perché erano dei malandrini ma perché ritenevano quella norma necessaria per evitare che il potere giudiziario arrivasse a condizionare il potere politico."
è incredibile come una persona riesca a dire una falsità così immensa davanti alla tv e a milioni di persone. indipendentemente al giudizio sul danno o il guadagno che farebbe l'italia a veder oggi ripristinata l'immunità parlamentare, è assolutamente falso quel che dice quel malandrino di minzolini, nel '46 questa norma fu inserita nella costituzione perchè non si voleva che si ripetesse il dramma vissuto durante la dittatura fascista, quando il potere politico influenzava la magistratura (anche, ma non solo, attraverso leggi) a condannare politici per le loro posizioni politiche, minando così la libertà di parola!

per me è abbastanza chiara la volontà di minzolini: coprire le spalle al centro-destra, che a breve presenterà l'ennesima legge salva-berlusconi (questa volta si parla di una leggina ad hoc che diminuisca i tempi per la prescrizione, cosicché il processo mills cada in prescrizione, almeno per berlusconi).

Nessun commento:

Posta un commento