17/12/09

precisazione

non preoccupandomi più di tanto (il mio blog è letto solo da pochi topi di biblioteca virtuale) è d'obbligo dire un paio di parole sull'accaduto (la statuetta del duomo di milano finita in faccia a berlusconi per mano di massimo tartaglia), sennò si rischia di passare dalla parte di quelli che soltanto accusano, sempre e comunque.

è chiaro che era meglio se quel povero ragazzo (linciato ora dai mass-media e, ahimè, anche dalla sinistra, aposotrofato di follia e pazzia) non combinava questo guaio, per fortuna dimostratosi meno pericoloso di quello che potenzialmente poteva essere. in questo caso bisogna dirlo, povero berlusconi.

ma attenzione, solo in questo caso!

1 commento:

  1. Allora...ti ho preso in prestito!!

    http://fratellisberleffi.blogspot.com/2009/12/scoop-eccezionale-da-stezano.html

    Ciao!

    RispondiElimina