09/03/10

autisti in carriera

"mio padre mi disse che il presidente era cuffaro. me lo disse nel 2001. avevo incontrato cuffaro a una festa elettorale a casa dell' onorevole gunnella, che c' era la campagna elettorale, si è venuto a presentare da me e mi ha baciato. ho detto: ma come mai mi bacia? poi ho visto che baciava tutti, però mi aveva meravigliato questo atteggiamento espansivo nei miei confronti e l' avevo raccontato a mio padre. e lui mi ha detto: come, non ti ricordi? e poi mi ha ricordato che faceva l' autista a mannino quando pure io accompagnavo mio padre alle riunioni. poi ho ricollegato, perché quando accompagnavo mio padre dall' onorevole lima spesso rimanevano fuori dalla macchina io, schifani che guidava la macchina a la loggia e cuffaro che guidava la macchina a mannino. diciamo i tre autisti erano questi, oggi altri due hanno fatto ben altre carriere, io no", da una deposizione di massimo ciancimino, figlio dell'ex sindaco di palermo

Nessun commento:

Posta un commento