23/07/10

informazione ed indagine

con le modifiche al disegno di legge sulle intercettazioni (cosiddetta "legge bavaglio") gli organi di informazione hanno piuttosto uniformemente parlato di vittoria. in effetti la pubblicazione delle intercettazioni è ritornata possibile (a parte alcuni paletti sulla sfera privata degli intercettati, pur giostamente, d'altra parte non sono queste le informazioni importanti per un cittadino). ma di fatto è rimasta intatta la difficoltà nell'aver il permesso di intercettare (bisogna che vi sia un grave indizio di reato perché si abbia il permesso di intercettare! talvolta le intercettazioni sono servite proprio per evidenziare possibili gravi indizi di reati!).
peccato che i giornali, salvato il proprio orticello (la possibilità di pubblicare) si siamo tranquillizzati.

Nessun commento:

Posta un commento